Per favore non dite niente

Ho letto d’un fiato il recente romanzo di Marco Ciriello, edito da Chiarelettere, che parla di malattia, di morire, di perdita, e di… calcio, e ho voluto intervistare l’autore. Secondo voi potrebbe essere una strada per aiutare i nostri contemporanei a ripensare la morte? Parlargli di morte e dolore e d’altro, al contempo?

Che ruolo ha la musica alla fine della vita?

Mi piacerebbe approfondire con voi il tema della musicoterapia: avete delle esperienze da raccontare? Ci sono stati momenti alla fine della vita dei vostri cari, o dei vostri pazienti, in cui la musica ha assunto un particolare rilievo? La musicoterapia dovrebbe essere integrata nelle competenze delle cure palliative?

Copyright © Si può dire morte 2012- 2020 . | info@sipuodiremorte.it | Credits