Prendiamo per mano l’Alzheimer

Quanti di voi hanno avuto un familiare malato di Alzheimer o di un altro tipo di demenza, e hanno attraversato la lunga tristezza di vederlo ogni giorno perdere abilità, estraniarsi un po’ di più dal mondo, deperire? Vi chiedo
di raccontarci in breve la vostra esperienza, di dirci quali sono state le vostre maggiori difficoltà, e di invitare a partecipare ai gruppi di sostegno a tutti coloro che affrontano ora l’esperienza della malattia di un congiunto. E se credete che quello di Infine Onlus sia un buon progetto, contribuite con una donazione ad attivare i gruppi nel più breve tempo possibile! Vi ringrazio di cuore in anticipo.