E INFINE…si può dire morte

LOGO_INFINE_petrolio

Vorrei, prima di definire in modo preciso il profilo dell’associazione che sto fondando, avere le vostre considerazioni. E, vi prego, andate a ruota libera. Se esistesse una siffatta associazione (chiamiamola INFINE Onlus…), quali dovrebbero essere le sue priorità?

Per favore non dite niente

imgres

Ho letto d’un fiato il recente romanzo di Marco Ciriello, edito da Chiarelettere, che parla di malattia, di morire, di perdita, e di… calcio, e ho voluto intervistare l’autore. Secondo voi potrebbe essere una strada per aiutare i nostri contemporanei a ripensare la morte? Parlargli di morte e dolore e d’altro, al contempo?