L’Aldilà esiste? Esperienze di pre-morte

Ci si potrebbe comunque chiedere a cosa serva lo studio delle esperienze pre- morte, se sono (come sono) inutili a dimostrare l’esistenza dell’aldilà. Forse potrebbe aiutarci a ricordare (utilità non da poco) che siamo mortali e che tutti attraverseremo il nostro morire, che è un’esperienza e un processo, e non un evento istantaneo, come si tende a pensare in occidente. Avere qualche elemento in più su cosa accade al morente (perlomeno in un certo numero di patologie) può contribuire a diminuire paura dell’ignoto e, magari, a migliorare l’assistenza di chi muore.